Olio Extra Vergine di Oliva D.O.P. e I.G.P.

Quante volte leggiamo sui prodotti che portiamo sulle nostre tavole questo genere di indicazioni, senza conoscerne il reale significato…?
Queste brevi righe potranno finalmente aiutarvi a fare un po’ di chiarezza e a guidarvi nella scelta dei prodotti che hanno ottenuto questi importanti riconoscimenti.

Se leggiamo sull’etichetta la sigla DOP, possiamo esser certi che si tratta di Denominazione di Origine Protetta, ovvero di quel marchio attribuito ad un prodotto agroalimentare, le cui caratteristiche qualitative dipendono esclusivamente dal territorio in cui viene prodotto. Questa indicazione di qualità si applica a prodotti, il quale intero ciclo produttivo, dalla materia prima al prodotto finito, viene svolto all'interno di un'area geografica ben delimitata, e quindi, non è riproducibile al di fuori della stessa.

Per ottenere, dunque, una certificazione DOP l'ambiente geografico di produzione gioca un ruolo fondamentale, senza il quale non si potrebbe ottenere un prodotto unico e inimitabile.

Ma in che modo è possibile ottenere il marchio DOP?
Molto semplice: sono solo due le condizioni irrinunciabili.
1 - Le particolari qualità e caratteristiche del prodotto devono derivare, esclusivamente o essenzialmente, dall'ambiente geografico e dal luogo d'origine. Per "ambiente geografico" non si intendono solo i fattori naturali ma anche le risorse umane e le conoscenze tecniche e del territorio;
2 - La produzione delle materie prime e la loro trasformazione fino al prodotto finito devono essere effettuate nella regione delimitata di cui il prodotto porta il nome.

E se invece leggiamo I.G.P…?

L’Indicazione Geografica Protetta (IGP) è invece un marchio di tutela giuridica dell’indicazione geografica.
Questa indicazione viene attribuita solo a quei prodotti agricoli e alimentari per i quali una determinata qualità, la loro reputazione o un'altra caratteristica dipende esclusivamente dall'origine geografica, e la cui produzione, trasformazione e/o elaborazione avviene in un'area territoriale ben delimitata.

Ma chi si occupa di apporre questi marchi ai nostri prodotti?
Come già spiegato, ottenere le certificazioni DOP e IGP non è del tutto semplice. Esistono delle condizioni e delle regole da rispettare, affinché il prodotto ultimato che finisce sulle nostre tavole ogni giorno sia davvero un prodotto di qualità, un’eccellenza territoriale del nostro Paese.
Per questa ragione ci sono degli organismi, appositamente incaricati e riconosciuti dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, che garantiscono il controllo e il rispetto di tali regole.
Naturalmente aver ottenuto questi prestigiosi marchi non esime i produttori dal fare successivi controlli. Infatti sono periodicamente soggetti a diversi controlli di conformità, in base ai regolamenti previsti dall’Ente di certificazione.

Perché allora è importante scegliere un prodotto D.O.P. o I.G.P.?
Un prodotto contraddistinto da un marchio D.O.P. o I.G.P. è un prodotto proveniente da filiera tracciata.
Una garanzia di qualità e di tutela per tutti noi consumatori; pertanto questo ci aiuta ad esser certi che stiamo scegliendo il meglio per la nostra alimentazione!

E se anche voi volete essere sicuri di ciò che portate in tavola e che anche i vostri figli mangiano, scegliete i prodotti disponibili sul nostro store registrandovi nel nostro shop per avere l’accesso completo a tutti i nostri prodotti

Scopri subito i nostri prodotti

Scegliete Bioligic-oil. Scegliete la qualità del vostro territorio!

Informativa sui Cookie.

Questo sito usa i cookies per fornirti un'esperienza migliore nella navigazione. Chiudendo questo banner acconsenti al loro uso. Se invece desideri negarne il consenso puoi seguire le istruzioni riportate nella Privacy Policy.
Ok